Come ridurre il rischio di credito

Il rischio di credito, o rischio di insolvenza, è il rischio che, nell’ambito di un’operazione creditizia, il debitore non assolva, anche solo parzialmente, alle proprie obbligazioni, agli obblighi di rimborso del capitale e/o al pagamento degli interessi al suo creditore.

La crisi economica ha modificato, talvolta radicalmente, il portafoglio crediti delle aziende italiane, sempre più caratterizzato da crediti in sofferenza.

All’esigenza di finanziare i propri clienti, consegue un aumento del fabbisogno di liquidità ed un grado di rischio costantemente crescente.

Il rischio che i crediti non vengano incassati o lo siano in tempi più lunghi rispetto a quelli contrattualmente previsti, amplificano i fabbisogni finanziari, talvolta minando l’equilibrio economico e finanziario dell’azienda.

La dinamica dei crediti a rischio suggerisce prudenza ed oculata valutazione degli impieghi per evitare un aumento delle sofferenze.

La dinamica concorrenziale spinge le aziende a sfruttare tutte le leve competitive, tra le quali il credito ai clienti, per consolidare e/o sviluppare la presenza sul mercato.

E’ pertanto sempre più sentita l’esigenza di strutturasi per adeguatamente gestire il credito ed il rischio ad esso correlato.

La gestione del credito, volta a ridurre i tempi di pagamento e comunque ad omogeneizzarli con quelli dei fornitori, e a contenere i ritardi negli incassi, può incidere significativamente sulla generazione di valore per l’impresa.

Il monitoraggio dei crediti commerciali e la valutazione del rischio di credito dovrebbero essere attività preliminari alla vendita e non successive, ma richiedono una buona valutazione della clientela ex-ante ed una scelta oculata delle condizioni e modalità di pagamento.

Tutte le aziende, indipendentemente dalle dimensioni, dovrebbero essere consapevoli che la corretta gestione del credito commerciale è strategicamente fondamentale e che gestire significa anticipare e risolvere in tempo utile le problematiche endogene ed esogene che possono portare all’insolvenza del credito.

In linea generale, le informazioni da tenere sotto controllo sono:

  • i tempi effettivi di pagamento;
  • i giorni medi di ritardo nei pagamenti;
  • l’andamento delle insolvenze.

Le informazioni commerciali on-line distribuite da ServiziAvvocatiAziende, partner di Servizisicuri.com, consentono agli imprenditori di sensibilmente ridurre il rischio di credito, il rischio di insolvenza, individuando, ancor prima di concedere la fornitura di un bene o di un servizio, le eventuali criticità, sotto il profilo dell’affidabilità commerciale, dei propri interlocutori.

Per preventivi personalizzati sul servizio di informazioni commerciali online, chiama il 3391465912 oppure compila il modulo contatti che trovi cliccando qui: sarai chiamato quanto prima da un funzionario a te dedicato.